SPEDIZIONE GRATUITA a partire da 39€ in Italia
Consegna in 1-2 giorni lavorativi
Paga in 3 rate e senza interessi con Scalapay
PAGAMENTI SICURI: Paypal, carta di credito, contrassegno, bonifico bancario

Cellulite e dimagrimento: ecco come misurare i tuoi progressi!

Noi donne siamo davvero dei giudici senza pietà. Passiamo ore e ore davanti allo specchio a scrutare ogni piccolo difetto, mai soddisfatte.

Il naso un po’ gobbo, le labbra poco carnose, la pancetta intorno all’ombelico, i fianchi troppo larghi, il sedere flaccido e la pelle a buccia d’arancia… il tuo occhio critico è sempre pronto a trovare nuove “imperfezioni”.

Il problema è che quando ti guardi allo specchio, l’immagine che vedi non è mai oggettiva: è influenzata dal tuo umore, dallo stress, dai tuoi ormoni.

Quante volte ti capita di alzarti la mattina e sentirti davvero bella e di buon umore, mentre altri giorni ti senti uno straccio da buttare e niente di quello che vesti ti piace?

Lo so benissimo, le abbiamo tutte queste giornate.

Il problema insorge quando segui un percorso di miglioramento fisico… Se misuri i tuoi progressi con la sola immagine allo specchio, non avrai mai un dato oggettivo e ti sembrerà di essere ferma sempre nello stesso punto!

In questo articolo, ti svelo il perché e il come dovresti monitorare i tuoi miglioramenti fisici, per celebrare ogni piccola conquista!

Perché è importante monitorare i progressi in un percorso di miglioramento fisico?

Se hai già iniziato o vuoi iniziare un percorso di miglioramento del tuo aspetto fisico, avere dei parametri oggettivi su cui basare i tuoi progressi è fondamentale.

Come sai bene, infatti, l’immagine che vedi allo specchio molto spesso è influenzata da tantissimi fattori, primo fra tutti il tuo umore, e non può darti un quadro significativo della tua situazione.

Monitorare a intervalli regolari la tua forma fisica, inoltre, non ti aiuta solo a tenere traccia dei progressi in modo oggettivo, ma è fondamentale per verificare se la strategia che stai seguendo è efficace oppure va rivalutata.

Se infatti non vedi nessun miglioramento reale, dovresti chiederti cosa non va nel tuo percorso.

“Stupidità è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi”.

Se quello che stai facendo ora non ti sta portando all’obiettivo, hai bisogno di cambiare strada!

Nel prossimo paragrafo scoprirai tutti gli strumenti a tua disposizione per monitorare i tuoi progressi, quali sono i vantaggi e quali, invece, i lati negativi.

Gli strumenti principali per misurare i tuoi progressi fisici: tutti i pro e contro

Ci sono diversi metodi per monitorare i tuoi progressi fisici, alcuni di questi sono davvero semplici, veloci ed economici, mentre altri hanno bisogno di un operatore qualificato per essere eseguiti.

Tieni sempre a mente, tuttavia, che non avrai mai dati precisi al 100% (a meno che tu non voglia sottoporti ad un’autopsia!!). Prendi quindi tutte le informazioni a tua disposizione con le pinze, e confronta i risultati del metodo (o dei metodi) che hai scelto a intervalli regolari.

Vediamoli uno ad uno.

La bilancia: il peso può essere ingannevole!

La bilancia è la nemica numero uno di tutte le donne, e ora avrai un motivo in più per abbandonarla!

Basare i tuoi progressi sul solo numero della bilancia, infatti, potrebbe essere controproducente.

La bilancia spesso mente. Il tuo peso, infatti, può variare fino a 2 kg in base a diversi fattori, e non sempre un numero in più significa che sei ingrassata. La causa, infatti, potrebbe essere:

Se proprio vuoi affidarti alla bilancia, la soluzione migliore sarebbe pesarti ogni giorno al mattino, dopo essere andata in bagno e prima di mangiare, e poi fare una media da comparare di settimana in settimana. In questo modo, non temerai le normali fluttuazioni di peso giornaliere.

Se ti pesassi una sola volta alla settimana, invece, il numero sulla bilancia potrebbe essere variato per i motivi sopra elencati, e non avresti un quadro veritiero dell’andamento del tuo peso.  

Se pesarti tutti i giorni, tuttavia, ti causa stress e malumore, allora puoi tranquillamente scegliere uno degli altri metodi che scoprirai di seguito.

Le circonferenze corporee: facili da eseguire in totale autonomia

Può sembrare complicato, ma le circonferenze del corpo sono invece molto semplici da prendere e, se fatte con costanza nel tempo, mostrano i cambiamenti a livello di composizione corporea, ossia la quantità di massa grassa e di massa magra.

Un chilo di massa muscolare, infatti, ha un volume minore rispetto ad un chilo di grasso. Potresti quindi migliorare il tuo aspetto, essere più tonica e snella, ma avere lo stesso peso di partenza. In questo caso, le circonferenze ti confermano che hai fatto dei progressi, nonostante magari il peso sia invariato.

È importante, tuttavia, imparare a prenderle in modo corretto, sempre negli stessi punti.

Scatta una foto: frontale, laterale e retro

Può sembrare banale o poco impreciso, ma paragonare due foto, invece, non ti lascia scampo: il cambiamento, se c’è, si vede.

L’occhio, è vero, fa brutti scherzi quando ti guardi allo specchio tutte le mattine, ma quando hai davanti a te due foto a distanza di tempo con un cambiamento visibile, tutti i dubbi sui tuoi progressi spariranno.

È importate in questo caso scattare le foto sempre nelle stesse condizioni, ad esempio al mattino ogni 15 giorni, nello stesso luogo e con la stessa illuminazione.

La bioimpedenziometria per valutare la composizione corporea

La bioimpedenziometria calcola, grazie al passaggio di una corrente elettrica tra gli elettrodi applicati, la percentuale di massa magra e quella di massa grassa.

È più impegnativa rispetto ai metodi visti finora, ha un costo e necessita di un operatore competente per essere eseguita al meglio. Può comunque essere imprecisa ed influenzata da alcuni fattori (cibo e acqua assunti, allenamento, ciclo mestruale).

Se decidi di farla regolarmente, assicurati di andare sempre nelle stesse condizioni (possibilmente a digiuno, lontano dal ciclo e non dopo un allenamento), e affidati sempre allo stesso operatore.

Le giuste strategie per fare progressi: attività fisica, alimentazione e non solo!

Se hai intrapreso un percorso di miglioramento e, nonostante il tuo impegno, non vedi i progressi desiderati, allora hai bisogno di rivedere la tua strategia.

È frustrante, infatti, continuare a investire tempo ed energie in qualcosa che ti lascia con l’amaro in bocca (o con la cellulite su cosce e glutei). Soprattutto, se la strategia vincente esiste, dato che vedi dei cambiamenti fisici in moltissime donne, ma probabilmente non l’hai ancora applicata!

Devi sapere che, spesso, non è un singolo fattore che causa il tuo fallimento. Magari hai iniziato ad allenarti con costanza ma non sei riuscita ad eliminare la ritenzione e il gonfiore, oppure hai speso un sacco di soldi per dei trattamenti estetici e ora la situazione è al punto di partenza.

Purtroppo, non esiste una singola azione che ti farà ottenere il corpo dei tuoi sogni, ma sarà solo l’insieme di tante buone abitudini che decreterà il tuo successo.

La spiegazione è tanto semplice quanto logica: le cause che portano all’accumulo dei chili di troppo e all’insorgere di inestetismi su gambe e glutei sono molteplici. Tra queste, ad esempio, ci sono:

Per contrastare tutte queste cause contemporaneamente e vedere quindi dei cambiamenti reali, non è sufficiente seguire una sola strategia, ma hai bisogno di agire su tutti i fronti.

E noi di Peach Pack lo sappiamo molto bene, soprattutto per quanto riguarda il lato B. Non è il giusto allenamento a far ottenere risultati, e nemmeno un’alimentazione antinfiammatoria, la giusta integrazione o specifici trattamenti estetici.

È la sinergia di tutte queste azioni intraprese contemporaneamente a rendere Peach Pack un vero successo.

Entra a far parte della famiglia di Metodo Dream!

Forse, dopo aver letto questo articolo, hai mille domande che ti frullano in testa e qualche dubbio ancora da chiarire.

Il nostro obiettivo è quello di renderti la strada verso il corpo che desideri il più semplice e veloce possibile, proprio per questo abbiamo deciso di aprire un gruppo Facebook dedicato, in cui le esperte del Team possono rispondere direttamente alle tue domande.

Nel gruppo troverai tante altre donne che, come te, hanno deciso di fare il primo passo verso un nuovo corpo e una nuova vita. Ti aspettiamo!

Iscriviti al Gruppo Facebook

Con Metodo Dream non sarai mai sola nel tuo percorso. Non dimenticarti di unirti anche al gruppo Facebook privato, dove troverai una community di sole donne per chiacchierare, condividere pensieri, dubbi e traguardi raggiunti, e supportarsi a vicenda! Qui avrai anche la possibilità di fare delle domande e ricevere risposta personalmente dalle professioniste del Team di Metodo Dream. Non lasciarti scappare un’opportunità così preziosa, con un intero Team al tuo fianco raggiungere i risultati estetici che desideri sarà molto più facile. Ti aspettiamo!

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice dell'articolo

Principali

Articoli Correlati

Cellulite e dimagrimento: ecco come misurare i tuoi progressi!

Noi donne siamo davvero dei giudici senza pietà. Passiamo ore e ore davanti allo specchio a scrutare ogni piccolo difetto, mai soddisfatte. Il naso un po’ gobbo, le labbra poco carnose, la pancetta intorno all’ombelico, i fianchi troppo larghi, il sedere flaccido e la pelle a buccia d’arancia… il tuo occhio critico è sempre pronto

Leggi tutto »
Wishlist 0
Continue Shopping